qui dorme un popolano…

A Urbino, sulla collina diffronte alla città, accanto alla cappella delle tombe dei duchi, c’è un cimitero di quelli che conservano le memorie della gente che qui ha passato e concluso la sua vita. Naturalmente molti sono gli epitaffi interessanti e qualcuno è unico come questo di  Nazzareno Londei che curiosamente  si definisce POPOLANO.

popolano

Ma dopo questa dichiarazione di modestia ecco che appare una vita spesa per i propri ideali

“Propugnatore tenace / del pensiero repubblicano / nella fede di Mazzini / visse e morì /

Volontario seguì Garibaldi / nelle campagne  / per l’unità e per la libertà /  della Patria.

garibaldino1

Sul retro dell’obelisco il ricordo della moglie Teresa e sul basamento una targa col nome George Washington Bellabarba: chissà forse colui che ha voluto questo monumento, però che nome!

Washington1

la vera nobiltà

Nei cimiteri più antichi di città antiche c’é molto rispetto per la propria storia: qui siamo a Urbino, nel cimitero civico che sorge accanto alle tombe dei duchi di Montefeltro: se non é nobile questo!!

Ed è proprio qui che ho trovato questo bel monumento garibaldino1-1.jpegdedicato a un popolàno, un uomo del popolo che ha questo come titolo onorifico, ma che é stato mazziniano e ha combattuto con Garibaldi.

Insomma nobiltà vera!

L’epitaffio dice

“Nazzareno Londei
Popolano
Propugnatore tenace
del pensiero repubblicano
nella fede mazziniana
visse e morì.
Volontario seguì Garibaldi
nelle campagne
per l’unità e la libertà
della patria”