in tre parole una vita

in 3 parole

ho letto una quantità di epitaffi inutilmente verbosi. Questo mi ha colpito davvero per la sobrietà con la quale però dice tanto: parla di una vita dura, difficile, guidata da grandi ideali e spesa per la loro realizzazione.

Luigi Pirani:  MURATORE  PARTIGIANO  ANTIFASCISTA

 

una vita in tre parole

antif.862.JPG

Tre parole per una vita: la prima si intuisce soltanto ma dovrebbe essere giusta:

MURATORE   PARTIGIANO  ANTIFASCISTA

Tre sole parole che però bastano per sintetizzare una vita ben vissuta.

un partigiano

in quasi tutti i cimiteri del centro Italia, anche i più piccoli, si trovano lapidi dedicate a partigiani; questa mi sembra abbastanza speciale: é del 1944, proprio poche settimane dopo la liberazione di questa zona da parte delle truppe alleate.

Sono commoventi le parole dei suoi compagni, che si rammaricano che non abbia potuto esere lì con loro, “nel giorno desiderato in cui la libertà saluta la rotta dei suoi nemici”il partigiano.jpg