una donna “veramente virile”

virile copie.jpeg

Una lapide ricca di racconti, anche se non sembrerebbe a prima vista… 

“I parenti tutti con un cuore e un’anima sola hanno qui
composto la cara salma di
ADELE ANGELETTI
ved. LORENZETTI
IN TROTINI
defunta in Cristo a 60 anni il 30 novembre 1938 (?)
Donna veramente virile laboriosa integra e pia…..

e insieme quasi sicuramente il primo marito

SETTIMIO LORENZINI
colpito d’arma omicidia (sic?)
la sera dell’8 novembre 190….?”

Intanto Adele è stata una donna veramente virile e questo già basterebbe a rendere il suo epitaffio interessante, ma in più, rimasta vedova, si è risposata e la lapide dice “i parenti tutti con un’anima sola…”  per  sottolineare che andava d’accordo sia con i parenti del primo che del secondo marito.

Mi poteva bastare, ma continuando anche se con fatica a leggere ho scoperto, credo, che il primo marito è morto colpito da arma, mi pare di leggere omicidia e a confermare l’aspetto delittuoso c’è quel “la sera del..”.

Insomma una lapide che potrebbe essere il canovaccio di un romanzo, quello di una vita passata che ha lasciato però una memoria di sè ancora capace di emozioni.
 

una donna “veramente virile”ultima modifica: 2013-08-22T10:17:31+00:00da scanfesca
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*