dormono nella torre Aragonese

6068B.jpg

Di cimiteri ormai ne ho visti e so che ognuno é particolare, ma questo é davvero unico. E’quello di Lacco Ameno, nell’isola di Ischia. È ospitato nella Torre fatta costruire da Alfonso I° d’Aragona nel XV secolo, per difendersi dalle incursioni saracene.
Quando nell’800 si diffuse la legge contro le sepolture nelle chiese (vedi Foscolo e i suoi Sepolcri) anche a Lacco Ameno si posero il problema di dove creare il cimitero e si decise per la torre Aragonese che sovrasta il promontorio che chiude la piccola baia. In questa Torre e nel terreno circostante già venivano sepolti i morti di peste, i cadaveri naufragati sospetti di peste,  gli interdetti dalla chiesa come i suicidi e negli anni terribili 1836,1837 e 1854 le vittime del colera.

DSCN0350Copier.jpeg

 E’ ancora un cimitero, fra i più suggestivi che io abbia visto. La Torre é diventata una chiesa (c’é anche il confessionale: due sedie dietro l’altare)

DSCN0396 copiaCopier.jpege tutto attorno le lapidi più antiche.

Fuori, un piccolo spazio cosparso di tombe, di fiori, di alberi e il muro di cinta che racchiude il tutto e si affaccia a molti metri sopra il mare. Sullo sfondo Procida, il Vesuvio… e il monte Epomeo.

DSCN0417Copier.jpeg

dormono nella torre Aragoneseultima modifica: 2013-06-14T18:12:52+00:00da scanfesca
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*